Radicofani, 1 gennaio 2018:

il sole è tramontato e le nuvole si spargono nel cielo ancora azzurro. E’ il primo giorno dell’anno, la prima fotografia di un progetto di 365; alle cinque della sera, l’ora del tè e di Garcia Lorca. Un soggetto diverso per ogni giorno: il paesaggio, un fiore, una scritta sul muro (“la poesia è morta e tu sei sopravvissuto”); dettagli architettonici, appunti di vita quotidiana, e la bellezza di Firenze (1 gennaio, ore 17.03)